EspañolEnglishFrançaisDeutschItaliano
di Transposh - plugin di traduzione per wordpress
piante dell'interno
Piante da interno per combattere lo stress
15 Maggio 2019
Le più potenti start-up wellness vendono impianti indoor

Recentemente la giornalista Katharine Schwab ha scritto un articolo sulla prestigiosa rivista americana "Fast Company" in cui ha raccontato la sua esperienza nell'acquisizione di piante d'interni per il suo appartamento.

In breve tempo, il giornalista è passato da avere pochissime piante nella sua casa di aver distribuito sulla sua casa più di 30 diversi tipi di piante indoor. E che è, nelle sue parole "la domanda di piante indoor tra le persone cosmopolite è aumentata, soprattutto, tra la popolazione millenaria".

il Associazione spagnola dei centri di giardinaggio (AECJ), che è stato anche recentemente fatto eco dall'articolo, ha dichiarato che i suoi centri di giardinaggio associati hanno notato questo aumento delle vendite di piante, un fenomeno che molti operatori commerciali tradizionali percepiscono, così come i negozi online.

L'indagine nazionale sul giardinaggio (nazionale giardinaggio indagine) ha svelato quella del 6 milioni di persone che hanno iniziato nel mondo del giardinaggio in 2016, il 80% erano tra i secoli 18 e 34 anni. Da parte sua, l'azienda Refinery29, specializzate in tendenze e ispirazione per le giovani donne, sostiene che le "signore delle piante" sono le nuove "signore dei gatti", uno stereotipo così comune che anche tali serie ben noti come I Simpson caratterizzano questo personaggio.

Ma perché tanta confusione con le piante? "Penso che le piante e la natura siano l'antidoto allo stress che proviamo quando siamo permanentemente connessi agli schermi. Sappiamo tutti quanto ci sentiamo bene mentre camminiamo attraverso i boschi o sdraiati al sole in un prato. Siamo cresciuti sul pianeta terra e siamo completamente disconnessi da esso"., dice Rebeca Bullene, fondatore di Greenery NYC, azienda che crea ambienti con impianti per aziende, che vende online e ha anche un negozio fisico a Brooklyn.

Anche se non sono solo gli schermi. L'ansia è il male del XXI secolo, soprattutto tra i giovani. "Ci chiamano la generazione di stress per un motivo", dice Eliza Blank, fondatore di The Sill, società che vende impianti online dal 2012 e che di recente ha aperto il suo terzo negozio fisico. "Abbiamo messo i nostri impianti in grado di rompere con lo stress. Sono l'antidoto a quel disturbo sfortunato che la nostra generazione soffre: ansia. E le piante possono davvero essere terapie per affrontarlo".

La domanda di un impianto indoor è cresciuta, E con esso, hanno aumentato il numero di start-up che offrono loro, come The Sill, che vendono impianti a una generazione di autoctone digitali e ad aziende tecnologiche alla ricerca di un'esplosione verde nei loro uffici. Si tratta di startup che impiegano le più recenti strategie di crescita nel settore retail: convenienza, branding e un rivenditore esperto.

La corsa a diventare l'Amazzonia delle piante

Per creare una start-up di successo nelle vendite degli impianti dell'amazzonia, è necessario un sistema di spedizione efficiente. Alcune aziende vendono localmente, ma altri come Bloomscape, sparse in tutte le piante americane che possono variare da un piccolo potho a un palmo alto sei piedi. Lo fanno con un sistema che include un trattamento speciale nel substrato che mantiene la struttura della radice della pianta in perfette condizioni, oltre a un imballaggio brevettato che garantisca che l'impianto sia tenuto in posizione durante il trasferimento.

Il problema più grande che queste aziende devono affrontare è che i loro clienti non sanno come prendersi cura di loro. Quindi, molti di loro si concentrano sull'educazione del loro pubblico nella cura delle piante.

Eliza Vuoto, fondatore di The Sill, sostiene che oggi si concentra sulla creazione di una potente immagine del marchio, uno che si riferisce ai meravigliosi benefici per la salute e l'ambiente di avere piante a casa.

Instagram è entrato a far parte della strategia di queste aziende. Blank afferma che "quando le persone hanno cominciato a condividere fotografie decorative delle loro case e spazi di lavoro, molte persone volevano anche trasformare i loro spazi in aree benessere, calma e bellezza. Le piante ne sono diventate una parte importante. Pinterest e Instagram hanno iniziato generando la domanda che esiste oggi".

Di conseguenza, social media è diventata una parte essenziale di queste aziende, oltre alla progettazione biofilo dei loro negozi fisici.

X