Iberflora 2021 chiude un'edizione segnata dall'aumento dei visitatori stranieri

dati-ufficiali-iberflora-21

L'edizione 2021 della Fiera Internazionale delle Piante e dei Fiori, Landscaping, Technology and DIY Garden si è distinto per un notevole incremento delle aziende espositrici nel settore del giardinaggio e del paesaggio, così come i visitatori internazionali.

ioberflora ha presentato il dati ufficiali del suo numero di edizione 50, un ritorno al formato faccia a faccia in cui la presenza di un 24% di aziende espositrici estere, più di uno 5% rispetto all'ultima edizione faccia a faccia di 2019.

Con ciò, il totale di espositori a Iberflora 2021 È stato 386, che hanno occupato un area espositiva di 13.096 M2.

Per quanto riguarda il numero di visitatori, possiamo affermare che si è notata la voglia di risentire in prima persona le nuove tendenze del settore, avendo superato il 12.000 visitatori, quasi 2.000 più che nell'edizione di 2019.

Per settore, oltre 50% dei visitatori proviene da aziende di giardinaggio-paesaggistica-organismi e da garden center o vivai con punto vendita, a cui dobbiamo aggiungerne un altro 10% di vivai rigorosamente produttori. Vale anche la pena menzionare il ruolo del settore dei fioristi (7%) e l'agro-shop (6%).

Per quanto riguarda i visitatori di origine internazionale, Il Portogallo è in testa alla lista con un 31%, seguito dalla Francia (19,6%), Paesi Bassi (14,6%) e Italia (9,1%). È degno di nota in questa edizione l'aumento dei visitatori dal Belgio (5,3%) o l'ingresso di Repubblica Ceca nella Parte Superiore 10 (1,2%) insieme a paesi come la Germania (2,9%), Danimarca (2,6%), Regno Unito (1,2%) e il Marocco (1,1%).

All'interno del 10,9% rimanente, Fondare visitatori provenienti da più sfondi, come Andorra, Antille olandesi, Arabia Saudita, Austria, Bahrein, Brasile, Cina, Costa Rica, Croazia, Slovacchia, STATI UNITI D'AMERICA, Finlandia, Gibilterra, Grecia, Honduras, Iraq, Iran, Irlanda, Israele, Giordania, Lettonia, Libano, Libia, Malta, Polonia, Romania, Russia, Svizzera, Tunisia, Turchia, Ucraina, Venezuela e Vietnam.

Inoltre, consultato dall'organizzazione durante il concorso, gli acquirenti stranieri hanno mostrato la loro soddisfazione per l'ultima edizione di Iberflora. Oltre alla motivazione per tornare alla riunione faccia a faccia, hanno evidenziato il numero di novità rispetto al prodotto, soprattutto nel settore floricolo mediterraneo.

Allo stesso modo, abbinando il parametro 50 anniversario ed essere ormai l'unica grande offerta fieristica disponibile a livello europeo, il visitatore internazionale ha evidenziato il recupero di vecchi contatti commerciali

Molti degli acquirenti stranieri prolungato i giorni di visita in accordo con quanto inizialmente previsto, E così viae potuto vedere durante i giorni della fiera nel Centro Business Club Iberflora Business, dove si svolgevano incontri commerciali tutti i giorni del concorso.

Da Iberflora siamo grato per il feedback presentato da acquirenti stranieri, per molti nel loro prima visita all'evento, con l'intenzione di tornare a Iberflora 2022.

La prossima edizione di Iberflora si terrà il 4 al 6 Ottobre 2022, questa volta in bando congiunto con le fiere Eurobrico, Ecofira e EFIAQUA, quindi le previsioni sono più che positive, e Iberflora diventerà ancora una volta la casa dell'intero settore verde in quella che sarà la sua edizione numero uno 51.