EspañolEnglishFrançaisDeutschItaliano
di Transposh - plugin di traduzione per wordpress
saldo-iberflora-19
Iberflora, Ecofira ed Efiaqua certificano il successo del macrocall "verde"’ con più internazionalità e visitatore di qualità
8 Ottobre 2019
Quotazioni relative al settore verde, l'ambiente e i servizi comunali chiudono le loro porte con un equilibrio molto soddisfacente in cui l'aumento 15% nei visitatori internazionali nel caso di Iberflora e il consolidamento del visitatore professionale dal mondo comunale per Ecofira ed Efiaqua. Le tre citazioni hanno ottenuto un ampio applauso da parte dei professionisti per le sinergie instaurate in giro per la città’ Sostenibilità.

Iberflora chiude la sua 48a edizione con risultati molto soddisfacenti. il senso di ottimismo e recupero dal settore verde è stato palpabile sia nei navate che negli spalti, che hanno applaudito la convergenza con le fiere Ecofira ed Efiaqua. Il numero di visitatori internazionali sta crescendo 15%, da più di 20 paesi, tra quelli germania, Francia, Portogallo, Paesi Bassi, Marocco, Algeria o Arabia Saudita. Ha inoltre aumentato il numero di espositori stranieri che ammonta a quasi 90. Iberflora continua così la sua crescita come fiera di riferimento non solo in Spagna, ma anche a livello internazionale.

I principali sviluppi del concorso, Iberflora Labs e il primo concorso nazionale di giardinaggio professionale, sono stati accolti e consolidati con entusiasmo per la prossima edizione, che si terrà di nuovo con giorni nell'Agorà Verde, Treeclimbers spazio arboricoltura e attività nel giro di fiori. “Siamo felici che dopo anni difficili per il settore siamo riusciti a recuperare e migliorare. E anche crescere e internazionalizzare”, ha assicurato il presidente di Iberflora, Oscar Calabuig. Da parte sua, il direttore del concorso, Miguel Bixquert, evidenziata lavoro e lo sforzo degli espositori sono riusciti a “venire alla fiera con un'immagine moderna e spazi molto attenti che hanno dato valore al concorso”.

Da parte sua, Ecofira ed Efiaqua hanno anche chiuso i battenti questo pomeriggio consolidando un modello equo che in questa edizione si è orientato verso un campione di attrezzature e servizi per i comuni e le città sotto una lente di sostegno ambientalee. Come ha spiegato il direttore di entrambe le citazioni, Stephen Hill, per chi “possiamo chiaramente dire che Ecofira ed Efiaqua hanno stabilito la strada nella zona comunale. Abbiamo avuto visitatori nel corso dei tre giorni di un profilo molto alto, da sindaci a consiglieri e top manager in gare comunali e gestione ambientale”. Cuesta ha messo in evidenza il valore che è stato dato alle innovazioni mostrate nella "Smart Street"’ di Ecofira e Efiaqua, “Senza dubbio, la gran atracción de esta feriay que ha explicado como pocos hacia dónde va este tipo de ferias, un “mayor dinamismo y un protagonismo del mundo de la innovación entendido desde el punto de vista de la sostenibilidad”.

X